30 ott 2010

Scuola d'italiano nella Casa della pace - Testimonianze del 2009/2010

Scuola d'italiano nella Casa della pace - Testimonianze del 2009/2010
tratto da http://www.arcobalenoweb.org
La Casa della Pace è una struttura nata a Rimini nel 1992 con il compito di promuovere la cultura della pace e della solidarietà internazionale. Ha sede nella palazzina del vecchio ospedale in via Tonini, in pieno centro storico. Qui si svolgono i corsi di lingua italiana per migranti, gestiti dall’Associazione Arcobaleno, completamente gratuiti.
I corsi iniziano a ottobre e terminano in maggio. Si articolano su tre livelli: alfabetizzazione, intermedio (di consolidamento) e avanzato (di perfezionamento). Gli orari delle lezioni coprono l’intero arco della giornata dalle 9 alle 21, dal lunedì al venerdì.
Dagli inizi degli anni 1992/1993 con poche decine di iscrizioni (in particolare senegalesi) e sedi precarie sparse sul territorio, oggi l’attività registra circa 700 iscritti di 54 differenti nazionalità all’interno di una struttura unica e funzionale.
Qui persone di tutti i continenti sono accolti e seguiti da insegnanti e personale di segreteria, tutti volontari, dando vita ad una scuola originalissima, fatta di solidarietà e apertura fiduciosa alle reciproche diversità. Qui italiani e stranieri imparano a conoscersi, in uno spirito di tolleranza e rispetto. Costruendo quella che uno dei partecipanti ai corsi ha definito “una Casa delle Nazioni senza frontiere: un piccolo mondo di amore e comprensione”.
Gli elaborati pubblicati di seguito sono il frutto del lavoro di fine anno scolastico di alcuni degli studenti della scuola di lingua italiana dell’anno 2009/2010.

22 ott 2010

Rimini - Presentazione della ricerca "Città migranti 2.0. Il lavoro migrante al tempo della crisi"

Un’inchiesta nelle città di Rimini e Reggio Emilia curata da Ass. Cttà Migrante e Ass. Rumori sinistri

Presentazione della ricerca "Città migranti 2.0. Il lavoro migrante al tempo della crisi"
Venerdì 22 ottobre 2010 ore 21.00
presso la Casa della PACE via Tonini, 5
Coordina:
Mauro Turrini (Sociologo, Università di Padova)
Interveranno:
Federica Zambelli - Ass. Città Migrante Reggio Emilia
Manila Ricci - Ass. Rumori sinistri Rimini
Sandro Mezzadra- Professore associato di “Storia delle dottrine Politiche” presso la facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Bologna
Promuovono:
Ass. Rumori sinistri Rimini e Ass. Città Migrante Reggio Emilia
In collaborazione con:
Progetto Melting Pot Europa - Riminesi Globali contro il razzismo - Casa della pace. Aquì Estamos
Città Migranti 2.0. Il libro
Con questa piccola pubblicazione - che segue il primo lavoro di inchiesta "Città Migranti - Un anno di attività allo sportello di Bologna, Reggio Emilia e Rimini" - cerchiamo di aprire nuove ed ulteriori riflessioni, intorno al paradigma della clandestinità e dello sfruttamento migrante conseguentemente al loro rafforzamento dentro la crisi.
Abbiamo provato a farlo partendo dalle persone che si sono rivolte ai nostri Sportelli. Persone che, con le loro richieste, bisogni, necessità e soprattutto le loro vite, ci raccontano molto di più di quello che pensiamo di conoscere rispetto agli effetti devastanti che il nuovo lessico della politica del governo delle migrazioni sta mettendo in campo.
È attraverso le loro parole che impariamo a comprendere le modificazioni che stanno avvenendo nella nostra società, a capire gli effetti drammatici della crisi e le limitazioni dei diritti di cittadinanza, delle libertà civili che riguardano tutti e tutte noi. (Dall’introduzione del libro a cura delle autrici F. Zambelli e M. Ricci)

-  Leggi la premessa all’inchiesta di Sandro Mezzadra
“Città Migranti 2.0” libro/inchiesta realizzato a cura di Associazione Città Migrante-Reggio Emilia e Associazione Rumori Sinistri -Rimini
in collaborazione con Progetto Melting Pot Europa
con il contributo di VolaBO, Centro Servizi per il Volontariato di Bologna e provincia nell’ambito del progetto interprovinciale “Migranti, uno sguardo d’insieme”
Il libro è disponibile gratuitamente presso:
-  Rimini: Tutti i giovedì dalle 18.00 alle 20.00 presso lo Sportello Migranti, via Tonini, 5 (Casa della Pace)- ass.rumorisinistri@gmail.com http://associazionerumorisinistri.blogspot.com/
-  Reggio Emilia: Tutti i mercoled’ dalle 17 alle 20 presso Sportello Migranti, via F.lli manfredi,14 - cittamigrante@gmail.com
Contatta le associazioni anche per organizzare presentazioni dell’inchiesta

10 ott 2010

Rimini - Festa riapertura Sportello migranti Ass. Rumori sinistri


°°Uniti contro la crisi. Diamo soggiorno ai diritti°°

Studenti, precari, operai, migranti...
soggettività meticce in cammino contro la crisi. 


Domenica 10 ottobre dalle ore 16.00 @Casa della Pace via Tonini,5  
Dalle 17.30 - Concerto dei Reagenti Limitanti e Punkinacorta



Aperitivo e interventi verso la manifestazione nazionale della Fiom del 16 ottobre a Roma


Studenti, precari, operai, migranti, soggettività meticce in cammino contro la crisi.
La riapertura dello Sportello Migranti, dopo la lunga estate che ha visto protagonista l'ass. Rumori sinistri a fianco dei lavoratori e delle lavoratrici stagionali che si sono ribellati ai diktat del comando e dello sfruttamento, riprende le sue attività presso i locali della Casa della Pace. Questa riapertura rappresenta un momento significativo di ricomposizione di tutte quelle soggettività colpite in modi e settori differenti dalla crisi anche nel nostro territorio, in primis i tanti cittadini migranti truffati dalla sanatoria 2009 e beffati dalle nuove norme del pacchetto sicurezza e dalla clandestinità forzata. 


Una giornata di iniziativa per i diritti dei migranti e i diritti di tutti e tutte,  un ponte verso le mobilitazioni contro la precarietà, la crisi e il razzismo che si svolgeranno a Roma il 14 e 15 ottobre per concludersi con la manifestazione nazionale indetta dalla Fiom per il 16 ottobre che si propone come spazio pubblico comune e quindi come occasione per rimetterci in cammino in tanti, uniti contro la crisi.


Promuove Ass. Rumori sinistri 

in collaborazione con Riminesi globali contro il razzismo 

08 ott 2010

Rimini - Cinema e scrittura e letture, incontro pubblico

Cinema e scrittura e letture

Venerdì 8 ottobre 2010, ore 17
Sala degli Archi, piazza Cavour, Rimini

Francesca Castellani presenterà il libro
"Un cinema parlato. Trame per una pedagogia della narrazione con gli occhi di un’altra lingua" di Emanuela Mancino

Stella Mecozzi, del caffè letterario Assenzio, leggerà poesie e testi inediti scritti dalle partecipanti ai laboratori di scrittura autobiografica.

G. Ceccarelli, presidente dell’Isur, consegnerà i diplomi di partecipazione al terzo laboratorio, tenutosi a Rimini nella primavera 2010 .

Il laboratorio di scrittura autobiografica, inserito in Interazioni, fa parte del progetto Vite in transito dell’Istituto di scienze dell’uomo di Rimini.